F.A.Q. per gli studenti

Servizi dei laboratori

In questa sezione, si trovano le risposte alle domande più frequenti che vengono poste sulla gestione degli account e dei servizi offerti nei laboratori informatici del Dipartimento di Matematica.

Auto-aiuto sui dispositivi personali

Attualmente il Servizio Calcolo del DMPA non è tenuto a fornire assistenza agli studenti che usano propri dispositivi. Prima di chiederci aiuto cercare di risolvere da sè il problema

Vedere la pagina relativa.


    Quando provo a entrare in Linux, dopo che ho inserito Username e Password, mi ricompare nuovamente la schermata di Login. Come mai?

    MOTIVO: Hai terminato la quota disco disponibile per il tuo account.

    SOLUZIONE: loggarsi in modalità testuale (Ctrl+Alt+F6) e digitare conto. Una volta confermato il superamento, lanciare il comando manutenzione (/var/conf/bin/manutenzione.pl) e procedere con alcune operazioni di pulizia. Quando questo non basta, eliminare i file più pesanti presenti nella propria home a mano. Per uscire dalla modalità testuale, (Ctrl+Alt+F7)

    Se riesci a loggarti in Windows è a tuo rischio e pericolo: al momento di sloggarti il sistema operativo ricopierà sul server solo una parte (quella che ci sta) dei tuoi file: nel caso migliore ti si corromperanno i file di configurazione e dovrai cancellarli sempre con il comando manutenzione.

    To top


    Quando provo a entrare in Windows mi dice che che il profilo è danneggiato. Cosa posso fare?

    MOTIVO: Hai terminato la quota disco disponibile per il tuo account.

    SOLUZIONE: Riavvia e accedi alla modalità testuale (Ctrl+Alt+F6) e, dopo aver inserito Username e Password, digita il comando manutenzione (/var/conf/bin/manutenzione.pl) e procedere con alcune operazioni di pulizia. Quando questo non basta, eliminare i file a mano e seguire le istruzioni del programma. L'eliminazione del profilo di Windows (una delle opzioni presenti) non comporta la perdita dei dati della propria home directory.

    Per uscire dalla modalità testuale, (Ctrl+Alt+F7)

    To top


    Quando riduco a icona i programmi non mi compaiono sulla barra delle applicazioni... cosa devo fare?

    Devi cancellare i file di configurazione di window manager, entrare in modalità testuale (Ctrl+Alt+F6) loggarti e lanciare il comando MANUTENZIONE /var/conf/bin/manutenzione.pl

    Per cancellare a mano i file di configurazione di KDE, dalla modalità testuale:
    rm -rf .kde (per cancellare la cartella .kde)
    rm -rf .kderc (per cancellare anche questo file)

    Per cancellare i file di configurazione di GNOME:
    rm -rf .gnome2

    Per tornare alla modalità grafica (Ctrl+Alt+F7)

    Una volta riavviato il sistema ed entrato nel tuo account, non dovresti più avere problemi visto che avrai perso le impostazioni personali (quelle di sistema dovrebbero andare).

    To top


    Come posso avere l'orologio nel pannello di GNOME?

    Tenere premuti i tasti Windows-Alt e far click destro sul pannello; per dettagli:

    http://askubuntu.com/questions/65873/how-do-i-move-the-clock-in-gnome-classic

    To top


    A quanto ammontano le quote disco del mio account?

    Vedi la sezione relativa del sito.

    To top


    Ma ho superato di 50/100/150 MiB e riesco a entrare...

    MOTIVO: Perchè il sistema è programmato per consentire un esubero di 1 MiB sulla quota personale (quindi ti permette di avere un massimo di 51/101/151 MiB) ma SOLO PER SETTE GIORNI... dopo i quali l'account viene bloccato e non si potrà più effettuare l'accesso (per lo meno in modo grafico).

    SOLUZIONE: Quando compare la schermata di Login di Linux, entra in modalita' testuale (Ctrl+Alt+F6), accedi alla tua home inserendo Login e Password (l'echo è disattivato: è normale dover digitare la password alla cieca senza che appaiano asterischi in sostituzione dei caratteri digitati) e lanciare il comando manutenzione (/var/conf/bin/manutenzione.pl)

    Una volta caricato il seguente menù di selezione:

        MANUTENZIONE HOMEDIR

    • Quota Disco Utilizzata: KB
    • Quota Disco Massima: KB

    Scegli una delle seguenti opzioni:

    1. Esegui tutte le operazioni di pulizia (2,3,4).
    2. Cancella la cache dei browsers e lock firefox (opzionalmente tutti i file di configurazione)
    3. Pulizia ordinaria della home directory
    4. Svuota il cestino/i
    5. Elimina le configurazioni dei vecchi programmi o plugin non piu` utili (ad esempio, cartella plugins di Mozilla Firefox per Linux e i file degli account creati prima del 1 Settembre 2003)
    6. Elimina il profilo di Windows
    7. Elimina il profilo del KDE e lo stato di GConf

         0.  Esci dal programma

    Inserisci l'opzioni richiesta e premi invio e seguire le istruzioni per cancellare i vari file temporanei presenti nel pc.

    Nel caso in cui cancellare i file temporanei non bastasse, suggeriamo di cancellare a mano, dopo aver lanciato du -h (per vedere sia lo spazio totale occupato dalla propria quota disco che il volume delle singole cartelle o dei file) usare il comando rm -r nomecartella (se si tratta di una cartella, r sta per ricorsivo e cancella ogni sottocartella o file della cartella che si sta eliminando) o solo rm nomefile (se si tratta di un file) oppure lanciando Midnight Commander (l'eseguibile mc).

    cd ~username (cd per entrare in una directory, in questo caso nella propria home)

    o cd ~nomecartella

    du -s (quota disco utilizzata)

    cd ~ ; du -s --total --files0-from=<( ls --indicator-style=none -A -1 | tr '\n' '\0') | sort -n (elenca la propria quota disco in ordine crescente. Le cartelle e i file piu' pesanti si trovano in basso)

    ad es. .mozilla occupa 47056

    rm - r .mozilla

    oppure il Desktop di Windows

    cd WinXP

    ls (elenco)

    rm -r Desktop/

    La tilde ~ puo` essere via via sostituita con il percorso della directory della quale si vuole conoscere il file o la sottodirectory più ingombrante.

    Successivamente per uscire dalla modalità testuale, (Ctrl+Alt+F7) e loggatevi in modalità grafica.

    To top


    Come posso controllare le mie quote disco?

    In modalità testuale (Ctrl+Alt+F6) entra nella tua home e scrivi conto.

    Altrimenti, una volta entrato in Ubuntu, apri un terminale e lanci il comando conto

    NB: il comando fornisce informazioni anche sulle QUOTE STAMPA, informazioni accessibili anche da web.

    To top


    Come posso controllare le mie quote disco da Windows XP?

    Non puoi! Puoi però accedere via SSH ad una macchina linux:

    Al Paolotti: ssh ssh.studenti.math.unipd.it -l username
    In Torre: ssh sshtorre.math.unipd.it -l username

    Una volta entrato nella tua home, basta inserire conto.

    To top


    Nonostante abbia quota tempo, il computer mi dice che ho finito la quota e mi si riavvia ogni 2 minuti...

    Questo succede perchè non sei iscritto nel gruppo che sta svolgendo la lezione/esercitazione/esame che si sta svolgendo in aula.
    Se si fa parte del gruppo che sta svolgendo la lezione/esercitazione/esame, bisogna chediere al docente di essere ammessi per poi essere inseriti nel gruppo di lavoro...
    ...altrimenti aspettare la fine della lezione/esercitazione/esame.

    To top


    A quanto ammontano le mie quote Stampa?

    Ho a disposizione 400 stampe a trimestre.
    Terminate le 400 stampe, la quota si riazzererà all'inizio del trimestre successivo. AZZERAMENTO AL PRIMO GENNAIO, PRIMO APRILE, PRIMO LUGLIO, PRIMO OTTOBRE

    To top


    Come posso vedere e (eventualmente) intervenire sulla coda di stampa?

    In Linux prima che arrivino al server puoi accedere da terminale o da console (Ctrl+Alt+F6) e dare i seguenti comandi:

    lpq (per vedere la coda di stampa)

    lprm (mostra il numero dei processi di stampa)

    Ma è probabile che la coda sia già arrivata al server di stampa che puoi interrogare e controllare da web. A seconda di dove ti trovi l'indirizzo è diverso:

    La pagina web di stampa, è divisa in 2 sezioni:

    1. le tue stampe, che non verranno stampate finchè non cliccherai print dalla pagina web di stampa e selezionerai la stampante desiderata

    2. la vera coda di stampa che include le richieste di stampa di tutti gli utenti (annulla le tue stampe se non ti servono più, inutile consumare toner, carta e quote).

    P.S. Fai attenzione a scegliere la stampante giusta (al Paolotti ce ne sono 3 mentre in Torre sono 2)  evitando ad esempio di mandare in stampa durante una lezione.

    To top


    Non è uscito nulla dalla stampante, come mai?

    C'è una dimensione massima (scompresso, 60MB) oltre alla quale i file mandati in stampa non vengono inoltrati dal server di stampa alla/e stampanti: prova a dividere il file in più parti. Per i PDF prova anche a cambiare programma di visualizzazione: a volte il codice PostScript generato non risulta valido (anche se sotto la dimensione massima).

    To top


    Perchè la stampante si blocca ogni 2 secondi?

    Perchè le stampanti dei laboratori hanno un buffer di stampa limitato e le immagini (o le retinatura dietro le slide) possono essere più grandi di quello che sembrano...
    Se avete un grosso file da stampare, GUARDATE PRIMA la coda di stampa e poi date il comando, eventualmente dopo aver spezzettato il file; è meglio tenere ogni stampa sotto le 30 pagine.

    To top


    Come posso stampare rilegando il lato corto?

    Al momento l'opzione non viene purtroppo onorata dal sistema di stampa. La ricetta per stampare una dispensa A4 verticale in A4 orizzontale, 2 pagine per facciata, rilegate sul lato corto del foglio, potrebbe essere la seguente:

    pdfjam --nup 2x1 --frame true --noautoscale false --delta "0.2cm 0.3cm" --scale 0.95 --landscape                            Dispense.pdf --outfile D2.pdf
    pdfjam --landscape --doublepagestwistodd true D2.pdf --outfile D3.pdf
    evince D3.pdf &

    Raccomandiamo di non mandare subito in stampa il documento D3.pdf completo ma solo le prime due facciate. Per dettagli vedere sotto (ci sono esempi anche con altri programmi).

    Se si vuole stampare per rilegare il lato corto (short binding) si deve mandare in stampa un file pdf o postscript con le pagine già girate di 180 gradi. Dalla riga di comando di Linux ci sono fondamentalmente quattro soluzioni:

    • col pacchetto psutils (che include pstops) si ha il vantaggio di poter dare il comando modulo 2, come effettivamente serve:
      • trasformare il file PDF in un file .ps (ps2pdf o le opzioni del programma)
      • dare un comando come questi:
        • psnup -2 print.ps | pstops '(-3cm,-0cm)@1.15' | pstops '2:0,1U(1w,1h)' | pstops '2:0,1(-1cm,1cm)' | lpr
        • psnup -2 print.ps | pstops '(-3cm,-0cm)' | pstops '2:0,1U(1w,1h)' | pstops '2:0,1(-4cm,-2.5cm)' | lpr
      • se non si vuol stampare subito ma vedere il risultato, ridirezionare l'output su file e non al comando lpr
    • con il pdf toolkit (che include pdftk) si ha il vantaggio di preservare la qualità del file PDF:
      • scrivere qualcosa che unisca i due esempi tratti dal sito ufficiale:
        • esempio di come dare intervalli diversi - Split Select Pages from Multiple PDFs into a New Document: pdftk A=one.pdf B=two.pdf cat A1-7 B1-5 A8 output combined.pdf
        • esempio di come ruotare di 180 gradi (lettera S) le pagine di intervallo - Rotate an Entire PDF Document’s Pages to 180 Degrees: pdftk in.pdf cat 1-endS output out.pdf
      • altri esempi:
        • per unire due facciate e girare la seconda: pdftk A=one.pdf B=two.pdf cat A1 B1S output out.pdf
        • per stampare N  copie di un volantino di 4 pagine:  pdftk in.pdf cat 1-4 ... 1-4 output out.pdf dove al posto dei puntini si mettono quanti 1-4 servono
        • per ruotare solo le pagine pari (documento di quattro pagine, notare gli spazi fra ogni numero di pagina ed il successivo):  pdftk in.pdf cat 1 2S 3 4S output out.pdf
      • non mandare il pdf direttamente alla stampante con lpr ma aprire un visore; consigliamo di fare una stampa di prova delle prime due facciate del documento finale (out.pdf).
    • come dice il sito relativo "PDFjam is a small collection of shell scripts which provide a simple interface to much of the functionality of pdfpages"; si ha il vantaggio di mantenere la qualità del pdf e poter girare le pagine senza elencarle una alla volta;
      • alcuni esempi dal sito relativo:
        • a useful application of <tt>pdfjam</tt> is for producing a handout from a file of presentation slides. For slides made with the standard 4:3 aspect ratio a nice 6-up handout on A4 paper can be made by pdfjam --nup 2x3 --frame true --noautoscale false --delta "0.2cm 0.3cm" --scale 0.95 myslides.pdf --outfile myhandout.pd
        • to offset the content of double-sided printed pages so that they are suitable for binding with a Heftstreifen, use the <tt>--twoside</tt> option: pdfjam --twoside myfile.pdf --offset '1cm 0cm' --suffix 'offset'
        • to print a landscape-oriented PDF document on both sides of the paper, using a duplex printer that does not have 'tumble' capability, make a new version with every second page rotated for printing: pdfjam --landscape --doublepagestwistodd true my-landscape-document.pdf --outfile my-landscape-twisted-document.pdf
    • psset non modifica il Postscript girando le singole pagine ma aggiunge ci aggiunge solo dei comandi per la stampante (al momento tali comandi vengono filtrati dal sistema di conteggio delle pagine, come del resto quelli inseriti dai programmi grafici che sfruttano psset o la sua idea):
      • per stampare fronte retro con short binding: cat print.ps | psset -t | lpr
      • per non stampare fronte retro: cat print.ps | psset -s | lpr
      • se non si vuol stampare subito ma vedere il risultato ridirezionare l'output su file e non al comando lpr

    Non riesco a spedire la posta da casa, come mai?

    Perche' non abbiamo un server di posta in uscita criptato. Per poter spedire la posta da casa mediante un client di posta, come ad es. Thunderbird, utilizza come server in uscita i dati forniti dal tuo provider. Per la configurazione della posta, leggi le seguenti istruzioni.

    Se preferisci invece consultare la posta via web, puoi utilizzare il servizio Webmail.Studenti.Math.Unipd.it.

    To top


    Non c'è più pine!?

    Puoi usare alpine. Ricapitoliamo sotto i principali parametri da mettere nel .pinerc:

    user-domain=studenti.math.unipd.it
    smtp-server=mail.studenti.math.unipd.it
    inbox-path={mail.studenti.math.unipd.it/ssl}inbox
    default-fcc={mail.studenti.math.unipd.it/ssl}mail/sent-mail
    default-saved-msg-folder={mail.studenti.math.unipd.it/ssl}mail/saved-messages
    postponed-folder={mail.studenti.math.unipd.it/ssl}mail/postponed-msgs
    folder-collections=Mail {mail.studenti.math.unipd.it/ssl}
    mail/[], ImapHome {mail.studenti.math.unipd.it/ssl}[]

    Ovviamente si può premere S, quindi C e sfruttare l'interfaccia del programma stesso per immettere i parametri necessari.

    To top


    Come posso creare un filtro anti-spam in Alpine?

    Una volta lanciato da console alpine, dai i seguenti comandi:

    • L (per vedere la lista delle cartelle [folders] già esistenti)
    • A (per creare una nuova cartella), scrivere un nome da dare alla cartella appena creata e premere INVIO.
    • M (per tornare al menù principale)
    • S (per accedere al Setup)
    • R (per accedere alle regole)
    • F (per accedere al menù dei Filtri)
    • A (per creare un nuovo filtro)

    Selezionare il campo da analizzare per rintracciare lo spam (Nickname,From, Cc, Subject ecc.) e premere INVIO.
    Scrivere la/le parola/e chiave per segnare lo spam e dare INVIO.
    Selezionare l'azione desiderata una volta rintracciato lo spam (Delete o MoveTo [in questo secondo caso, digitare il nome della cartella destinato allo spam e dare INVIO])

    • E (per uscire del Setup del Filtro)
    • Y (per salvare il filtro).

    Una volta apparsi il riepilogo del filtro appena creato scrivere E (per uscire del Setup del Filtro) Y (per salvare il filtro).
    Quando vi ritrovate nella schermata principale, premere Q per uscire da Alpine.

    To top


    SSH - Come cancellare un host da .ssh/known_host?

    Assumendo che l'host si chiami pippo e stia alla riga 6 ci sono vari modi:

    • ssh-keygen -R pippo
    • sed -i '6d' ~/.ssh/known_hosts
    • aprire un editor e cancellare a mano; con Emacs ad esempio:
      • M-x
      • goto-line: 6
      • ^K
      • ^X^S

     

     

    To top


    SSH - Come faccio a collegarmi da casa alla mia home studenti del Paolotti?

    Si può accedere solo con una sessione ssh sia da una shell Linux che da un Client SSH inserendo i seguenti paramentri:

    Shell Linux:
    ssh ssh.studenti.math.unipd.it -l [login studente]

    Parametri Client SSH:
    Host name: ssh.studenti.math.unipd.it
    User name: [login studente]
    Port number: 22 (default)
    Authentication method: password (default)

    Per qualche tempo l'host chiamato "ssh" è stato "stud56", successivamente "dip122" e ora "dip191". Dip122 non è più raggiungibile, invece l'alias "stud56" è funzionante. Per evitare di non riuscire a raggiungere la propria home studenti, consigliamo di utilizzare l'alias "ssh".

    Per il collegamento al server studenti del Paolotti da shell: ssh ssh.studenti.math.unipd.it -l [login studente]

    To top


    SSH - Come faccio a collegarmi da casa alla mia home studenti della Torre Archimede?

    Si può accedere solo con una sessione ssh sia da una shell Linux che da un Client SSH inserendo i seguenti paramentri:
    ssh sshtorre.math.unipd.it -l [login studente]

    La login e la password sia per le aule del Paolotti che della Torre Archimede, sono le stesse.

    Per ulteriori approfondimenti, vedi la pagina delle istruzioni SSH e trasferimento file.

    To top


    Come faccio a collegarmi se la connessione di rete è instabile?

    Provate con mosh al posto di ssh:

    mosh --ssh="ssh -X -v -o HostKeyAlgorithms=ssh-rsa,ssh-dss"  nomeutente@paolotti.studenti.math.unipd.it

    Con la sola ssh potrebbe essere utile tenere un terminale che stampi output ogni tanto "yes sono vivo" o "while sleep 10 ; do echo sono vivo ; done"


    Come faccio a montare una chiavetta USB da Linux?

    GNOME e KDE dovrebbero riconoscere l'hardware e mostrare una finestra di dialogo simile a quella di MS Windows. Se tutto fallisce, devi aprire una shell o entrare nella tua home mediante modalità testuale (CTRL+ALT+F6) e dare i seguenti comandi:
    "lsusb" (per capire se il kernel vede la chiavetta)
    "mount /mnt/usb" (per accedere alla chiave)
    "umount /mnt/usb" (per disconnettere la chiave dopo averla usata)
    Attenzione a non lasciare file o processi aperti dentro la chiavetta (potete identifiarli col comando fuser /mnt/usb), altrimenti non potrete fare umount..

    To top


    Come posso chiedere di aprire una porta sul firewall?

    Le porte aperte nel firewall del Paolotti e della Torre Archimede, sono: http, https, 8080, pop3, pop3s, imap, imaps, ssh, telnet, rsync, nntp. Per richieste particolari, contattare servizio.calcolo(at)math.unipd.it indicando il server di destinazione, il periodo di utilizzo, l'elenco di persone che usufruirebbero del servizio e l'insegnamento interessato (ad es. ingegneria del software). Leggere anche le istruzioni per l'accesso al WIFI.

    Ricordiamo comunque che non è assicurato l'accoglimento della richiesta.

    To top


    Come posso inserire caratteri come le lettere accentate o comunque caratteri diversi?

    La modalità grafica prevede un comando esplicito per attivare un tasto detto "Compose Key" o "Multi_Key" la cui funzione é in qualche modo di fondere i due successivi tasti; in assenza della relativa applet del KDE, da un terminale si può dare il comando:

    • setxkbmap -option compose:rwin

    Presto in aula il tasto Windows di destra dovrebbe essere comunque settato allo scopo ancor prima di fare login. Può essere di riferimento la voce relativa in Wikipedia.

    To top


    Mi serve più spazio su disco!

    È a disposizione la cartella temporanea: /Tmp (T maiuscola); regole d'utilizzo:

    • Gli utenti dovrebbero cancellare i file quando non più utili
    • I tecnici possono cancellare l'intera cartella con poco o senza preavviso: l'evento è più probabile a fine trimestre e quando il disco si sta riempendo
    • Non è fatto alcun backup che metta al sicuro dai guasti del disco o della macchina

    Attenzione: la cartella /tmp cartella standard definita dal LSB va lasciata a disposizione delle applicazioni per i file temporanei e può venir cancellata dal sistema ad ogni avvio.

    To top


    Si può spedire posta da uno script?

    $smtp = Net::SMTP->new('smtp.studenti.math.unipd.it'
    , Hello => 'studenti.math.unipd.it'
    , Timeout => 30
    , Debug => 1,
    );

    $smtp->mail($ENV{USER} . "\@studenti.math.unipd.it");
    $smtp->to ($ENV{USER} . "\@studenti.math.unipd.it");
    $smtp->data() ;

    $smtp->datasend("To: " . ($ENV{USER}) . "\n");
    $smtp->datasend("Subject: prova dello script " . $0 . " " . $$ . "\n");
    $smtp->datasend("\n") ;
    $smtp->datasend("Lo script ha stampato l'output di un ciclo...\n");
    $smtp->dataend();
    $smtp->quit;

    To top


    Ho superato lo spazio di archiviazione del profillo di Windows, cosa devo fare?

    Quando ti compare il seguente messaggio:

    "Superato spazio per l'archiviazione del profilo. Prima di chiudere la sessione e' necessario spostare alcuni elementi dal profilo all'archiviazione locale o di rete"

    Bisogna andare in 

    "Risorse del computer -> Disco locale C: -> Documents and Settings -> cartella propria username 

    ed eliminare i file indicati nella finestra di dialogo.

    In Windows lo spazio massimo temporaneo che si puo' occupare nel profilo della macchina locale e' di 30MB perche' solo successivamente avviene il trasferimento dei file, ad esempio quelli temporanei, dalla macchina locale alla propria home sul server, dove lo spazio massimo invece e' di 300MB. 

    To top